Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (19) 1976 (17) 1982 (17) 1981 (16) 1992 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 2014 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1988 (11) 1985 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 2016 (7) 1964 (6) 1991 (6) 1996 (6) 2000 (6) 1957 (5) 1961 (5) 1970 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 2017 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2004 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2006 (1)

venerdì 22 settembre 2017

Poldo contro le tangenti




Il caro Gaspare Pero propone:
Ciao Salvatore.
Ti invio una recensione che mi pare interessante.
In questa storia di Colantuoni l'appetito di Poldo viene ostacolato da una coppia di taglieggiatori che lo espellono dalla trattoria di Casagrossa per poi prendergli il "pizzo".


Dopo una serie di peripezie dettate dallo stomaco di Poldo, che puntualmente causano il ripetersi della scena e la riscossione della tangente da parte dei soliti "buttafuori interessati", Poldo rifà il giro daccapo e torna da Casagrossa che ora ha chi lo protegge... I due lo conducono stavolta dal loro boss che decide di toglierlo di mezzo con un panino esplosivo, ma il fiuto del nostro mangione preferito lo salva e anzi lo porta alla ribalta della cronaca, con paninoso lieto fine finale.
Allego le pagine più interessanti della storia, da Braccio di Ferro 271 del 1982, albo che avevo da bambino e che ho recentemente recuperato.👍

















12 commenti:

  1. Je suis très content de retrouver Poldo et Casagrossa et bien sur le grand Tiberio dans Retronika ! Merci Gaspare et Salvatore !

    RispondiElimina
  2. Non mi piaceva Braccio di Colantuoni (troppo arrogante), le storie di Poldo invece gli venivano meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Generalmente, ma non sempre, nelle storie sui comprimari dava il meglio.
      Colantuoni ha anche disegnato una sorta di "mini saga" di Trinchetto e la sirena dello scoglio, della quale ho alcune storie: raro caso di continuity negli albi di Braccio di Ferro.

      Elimina
    2. Al posto di Bianconi gli avrei affiancato uno sceneggiatore, perché non era bravo a scrivere come era bravo a disegnare.

      Elimina
    3. Colantuoni per me è il miglior disegnatore di Popeye mondiale dopo Segar. Ha preso il meglio di Sagendorf e lo ha rielaborato con il suo stile. Colantuoni era "troppo" bravo per Bianconi ad ha avuto meno di quello che meritava, dovevano chiamarlo in America e fargli fare il Popeye official al posto dei cagnacci americani che si sono visti negli anni settanta. Per i testi sono d'accordo con voi.

      Elimina
  3. Avresti dovuto allegare tutte le pagine della storia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Anonimo, se ci dai i soldi per pagare i diritti dei fumetti di Popeye per l'Italia saremo ben felici di postare storie complete.

      Elimina
  4. Tema non leggero ma trattato in modo adatto ai bambini ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto salta fuori qualche storia dai contorni "impegnati" in un albo a fumetti per bambini (almeno per quelli dell'epoca).

      Elimina
  5. Le storie di Poldo le trovo molto interessanti, questa farò di tutto per recuperarla

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...