Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (19) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1988 (11) 1985 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 1964 (6) 1991 (6) 2000 (6) 2016 (6) 1957 (5) 1970 (5) 1996 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1961 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2004 (1) 2006 (1)

venerdì 16 gennaio 2015

Popeye the Sailor Meets Sindbad the Sailor (1936) *****


Forse il più bel cartone animato dei fratelli Fleischer. Non mi stancherò mai di vederlo su Youtube dove ultimamente sono apparse versioni video restaurate e con una bella risoluzione che ci fa godere appieno dei meravigliosi colori di un opera strepitosa del 1936. Al cinema, in italiano, ricordo di averlo visto ad appena 4 anni, con il mio babbo, nel film compilation "Le nuove avventure di Braccio Di Ferro" del 1975.  Come scordare la meravigliosa caverna tridimensionale di Sindbad? Tutto era "vero" realizzato con miniature e le "cells", animate con pazienza a passo uno, passavano su di un pannello di vetro tra lo sfondo e la telecamera.

Siamo sicuri che il digitale sia sempre meglio di pennelli, plastilina e olio di gomito?


Erano gli anni 30 ed il più grande rivale animato di Topolino era proprio Popeye, I Fleischer Bros decisero che Braccio Di Ferro aveva bisogno di un film "speciale", un mediometraggio lungo 17 minuti che sarebbe stato il primo cartoon del marinaio in Technicolor con gli sfondi in 3d. Popeye the Sailor Meets Sindbad the Sailor fu anche il primo prodotto di Max Fleischer vincitore di un Academy Award

Scontro di titani

La canzone di Bluto Sindbad "Who's the most remarkable, extraordinary fellow?...Siiiinbad The Sailoooor...!" si ode negli oceani, vicino alla sua terribile isola, piena di draghi, bestie feroci, gorilla e serpenti. Trofei delle passate scorrerie sono pure il simpaticissimo ma pericoloso gigante a due teste Boola

La ninna nanna di Boola


ed il leggendario uccello Rockh, che nonostante sia grande quanto un Boeing 747 diventerà un immenso pollo arrosto con la cura di cazzottoni del marinaio guercio.

Rockh allo spiedo

Sindbad, invece, per essersi permesso di aver rapito Olivia riceverà il famoso "pugno rotante" che consacrerà Popeye re dei sette mari e dell'isola. Moltissime le scene divertenti, tipo Poldo che insegue per tutto il film una papera con il tritacarne o  la ninna nanna mazzulatoria di Boola.

La locandina del film italiano del 1975

Il cartoon lo si trova spesso nei vari dvd da cestone dell'Iper, ma difficilmente lì troverete la versione restaurata che è disponibile nel cofanetto Warner Bros. Home Entertainment - Collezione Oscar d’' animazione (3 DVD) uscito nel 2011.

10 commenti:

  1. Io direi che è uno dei cartoni più belli "in assoluto" che abbia mai visto... un vero peccato che non passino più così spesso.
    Sul podio anche quello dei "40 ladroni"... La canzone del cattivo anche lì era il pezzo forte, che bel testo, e che bella voce aveva questo Gus Wickie... Invece del solito youtube, ti metto il link al testo, va'...

    http://lyricsplayground.com/alpha/songs/a/abuhassan.shtml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da vedere rigorosamente in lingua originale.

      Elimina
  2. E' un cartoon stupendo!
    E' un pezzo d'infanzia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io continuo a vederlo almeno 3-4 volte l'anno.

      Elimina
  3. Non lo ricordo, però Boola non mi è affatto nuovo... Forse l'ho visto una vita fa...

    RispondiElimina
  4. Uno dei miei preferiti in assoluto! un'edizione meravigliosamente restaurata si trova nel box set "Popeye the sailor 1933-1938" (http://www.amazon.com/Popeye-Sailor-1933-1938-Complete-First/dp/B000P296AS/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1421433023&sr=8-2&keywords=popeye+1933-1938), ovviamente in lingua originale (ma noi vecchietti siamo abituati dai tempi del "secondo canale") :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li ho! Quei dvd sono dei capolavori, una definizione da sturbo per roba così vetusta. La lingua originale non è mai stato un problema per noi retronici, li vedevamo (in bianco e nero) proprio così negli anni settanta.

      Elimina
    2. Avevo indicato il dvd Warner perchè penso abbiano la traccia italiana (ma non ne sono sicuro)

      Elimina
    3. Li ho anch'io quei dvd! Addirittura sono usciti tre cofanetti con TUTTI i corti di Popeye restaurati (compresi quelli in cui lui va in guerra contro i nipponici). Arrivano cronologicamente fino al 1943, mentre per i successivi (dal 1944-1957) si dovrà attendere ancora un po'. Adoro anch'io questo mediometraggio (così come anche il citato "Popeye meets Ali Baba's forty thieves). E come molti di voi l'ho sempre trovato su VHS e DVD di pessima qualità, arrivando quasi ad averlo in antipatia. Finchè il restauro non ce lo ha restituito nel pieno della sua qualità tecnica e artistica. Cartoni animati da rivedere e rivedere all'infinito.

      Elimina
  5. Bè parliamo di un classicissimo.
    Trasmesso più volte sulle retei locali in mille versioni ( tra cui il doppiaggio originale) credo lo abbino visto tutti i teledipendenti di cartoni almeno una volta nella vita.
    La canzone di Simbad era fantastica, da bimbola canticchiavo sempre scimmiottando le parole ( che non capivo).

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...